Logo Life
Politica ambientale

POLITICA AMBIENTALE: quasi 4 milioni di euro per l’area della concia

L’Ato Valle del Chiampo ha approvato sette interventi

Il comitato istituzionale dell’Ato (Ambito Territoriale Ottimale) Valle del Chiampo delibera interventi per oltre 3,6 milioni di euro. L’esecutivo dell’Ambito, che riunisce 13 comuni (Arzignano, Altissimo, Brendola, Chiampo, Crespadoro, Gambellara, Lonigo, Montebello, Montecchio Maggiore, Montorso, Nogarole, S. Pietro Mussolino, Zermeghedo) ha approvato sette programmi operativi, sparsi un po’ dovunque nel comprensorio e che riguardano fognature, acquedotti, pozzi, impianti di ossigenazione e la copertura di vasche conciarie.
Ecco, nel dettaglio, gli interventi: progetto preliminare per “Trasferimento dei reflui dei comuni di Brendola (Vò di Brendola) e Sarego al depuratore di Lonigo – tronco D”, spesa prevista di 1.350.000 euro, secondo quanto predisposto dall’ente gestore (Mbs – Montecchio Brendola Servizi spa) cui spetta l’effettiva realizzazione delle opere. L’intervento, coperto da contributo regionale, s’inserisce nell’ambito del sistema territoriale di disinquinamento già avviato da Mbs con il potenziamento del depuratore di Lonigo (attualmente in fase di realizzazione) e, a sua volta, incluso tra gli interventi tendenti alla soluzione dell’inquinamento del bacino Fratta-Gorzone; progetto preliminare per la “Separazione reti collettore terminale viale Stazione – via Battaglia in comune di Montecchio Maggiore” per un importo di 260.100 euro (ente gestore Mbs spa). L’intervento ed i seguenti, trovano copertura finanziaria mediante proventi da tariffa del servizio idrico integrato.
Progetto preliminare di “Rifacimento/Estensione rete acquedotto di Brendola (località Rossi e San Vito)” per 295mila euro (ente gestore Mbs spa); progetto preliminare di “Collegamento tra l’acquedotto di Montecchio Maggiore e la rete di Brendola (1° stralcio)” per 394.520 euro (ente gestore Mbs spa); progetto preliminare “Rifacimento/estensione rete di distribuzione idrica di Lonigo (via Albaria, laterale di via Marona, via Campistorti, via Salgarelle e via San Toma) per un importo di 591.600 euro (ente gestore Mbs spa); progetto preliminare “Estensione rete di distribuzione idrica alla località Valdimolino a Montecchio Maggiore” per 306mila euro (ente gestore Mbs spa); progetto esecutivo “Interventi di adeguamento funzionale dell’impianto di depurazione di Montecchio Maggiore” per 452.880 euro (ente gestore Mbs spa).



Ricerca
Effettua una ricerca all'interno del sito
Newsletter
Iscriviti alla newsletter, un utile strumento che vi permetterà di essere sempre aggiornati.
Logo Provincia di VicenzaLogo Arpav
Enti partecipanti
Comune di AlonteComune di AltissimoComune di ArzignanoComune di BrendolaComune di CastelgombertoComune di ChiampoComune di CrespadoroComune di GambellaraComune di LonigoComune di MontebelloComune di Montecchio MaggioreComune di MontorsoComune di NogaroleComune di San Pietro MussolinoComune di SaregoComune di TrissinoComune di Zermeghedo
Sito aggiornato il 21/04/2018